domenica 5 novembre 2006

THE DEPARTED

THE DEPARTED


Martin Scorsese torna più in forma che mai con questa pellicola, a mio parere una delle migliori dell'anno.

Il film è un remake di una pellicola di Hong Kong, Infernal Affairs, però questa volta al posto di una città orientale abbiamo una Boston tra le frange malavitose della mafia irlandese e il dipartimento di polizia. Un agente(Leonardo Di Caprio, alla sua terza collaborazione con Scorsese) riesce ad infiltrarsi in una delle bande più potenti, mentre un malvivente (Matt Damon) aderente alla stessa organizzazione criminale entra, sotto copertura, nelle forze di polizia. Entrambi iniziano a fare carriera nei rispettivi ruoli, e quando scoprono che c'è un infiltrato iniziano a darsi la caccia con risultati drammatici.

L'originale si discosta abbastanza da questo film, soprattutto nel finale, la versione di Scorsese la trovo molto più approfondità e cattiva...sicuramente più realistica.
Al di là di questo, il film di Scorsese è uno dei rari momenti di cinema di alta qualità... con interpreti eccezionali, tra cui un sempre più bravo Dicaprio, ormai totalmente a suo agio nelle parti dell'uomo tormentato, Matt Damon tanto odioso da essere credibile nelle parti della talpa della CIA, e un grandissimo Jack Nicholson... che si ok, farà sempre quella parte, ma cazzo quanto gli viene bene! Adoro la sua faccia, le sue espressioni cariche di pura follia.

Ottima la colonna sonora, piena zeppa di canzoni degli Stones, molto bella la fotografia e le scelte registiche.

Il film è un pò lungo è vero, 2 ore emmezza circa, ma a me personalmente non ha mai annoiato.

Andate a vederlo, ne vale la pena!

Steve Ditko, il co-creatore di Spider-Man ci ha lasciato

"Non parlo mai di me stesso. Io sono il mio lavoro. Faccio del mio meglio, e se mi piace, spero che piaccia anche a qualcun altro.&q...