lunedì 20 aprile 2009

The Wrestler - Gran Torino

In questo periodo son un pò preso dal lavoro e dalle mie paranoie, più o meno accentuate, e ho ben poca voglia di fare post decenti. Domani dovrebbe essere per me una giornata allegra, ma non ci ho mai trovato niente di bello nell'invecchiare senza riuscire a raggiungere i progetti prefissati...

Parlando d'altro recentemente ho visto due film veramente degni di nota. Parlo di The Wrestler di Darren Aronofsky e di Gran Torino diretto dal grandissimo Clint Eastwood. Vale la pena spendere due righe a riguardo:


The Wrestler



Come tutti saprete, The Wrestler è il film che ha rilanciato alla grande Mickey Rourke. Una pellicola toccante, profonda, ben girata e interpretata. Colonna sonora rock con grandi classici e la partecipazione straordinaria di un certo Bruce Springsteen.
Storia non particolarmente originale ma la qualità del tutto è talmente alta che ci si può passare bene sopra. La cosa che più colpisce sono le anologie tra Rourke e il Wrestler Randy Robinson,  e dire che la parte doveva andare a Nicolas Cage, ci è andata molto bene direi!
Da vedere assolutamente.





Gran Torino





Con Gran Torino siamo davanti a un capolavoro, ed è stupefacente se pensiamo che è diretto da un uomo di quasi 80anni che ha anche collaborato alle musiche, alla faccia della crisi creativa!
In questo film il buon Eastwood si diverte molto a giocare con il suo ruolo da eterno incazzato, un pò sboccato e apparentemente senza cuore, saprà infatti ravvedersi dai suoi pregiudizi e dare tutto sè stesso per salvare la sua anima e chi ama, non poco direi. Razzismo, emarginazione, religione, crescita, morte, sono tra i temi principali del film, film che dà molto più di quanto ci si può aspettare.

Una pellicola che riesce come poche a toccare le corde dell'animo umano, senza particolari fronzoli o effetti speciali. D'altro canto si sa che l
e cose più semplici sono spesso le migliori.
Questa è un'altra di quelle pellicole che vanno assolutamente viste. Straconsigliato!








Visto che non mi sono impegnato per questo post ci tengo in particolar modo a segnalare la bella recensione a Gran Torino di Gau, veramente bella!

Steve Ditko, il co-creatore di Spider-Man ci ha lasciato

"Non parlo mai di me stesso. Io sono il mio lavoro. Faccio del mio meglio, e se mi piace, spero che piaccia anche a qualcun altro.&q...