domenica 6 aprile 2008

30 anni di Goldrake!

goldrake





Ebbene si, il 4 aprile 1978 arrivava su Raidue il primo cartone animato Giapponese destinato a segnare un'epoca in Italia, parlo di UFO Robot Goldrake.
Il nostro cornutore  fu un successo incredibile nel nostro paese, scatenò una miriade di polemiche e si diffuse anche la leggenda che i cartoni giapponesi fossero fatti al computer, cosa totalmente priva di senso dato che Ufo Robot è del 1975!

L'innovazione di questa serie "sconvolse" l'Italia, abituata al massimo alla cattiveria della strega di Biancaneve. Sociologi e psicologi si divisero analizzandone i contenuti ritenuti violenti, parlamentari ne proposero la censura, ma niente arrestò mai Goldrake, tantè che ancora oggi è un vero e proprio MITO. L'invasione dell'animazione Giapponese nel nostro paese venne da li a poco, e serie come Mazinga, Jeeg, Lady Oscar, Lamù, Heidi, fanno ormai parte del nostro immaginario collettivo.

Tempo fa sentii un'intervista radiofonica al grande Romano Malaspina, il doppiatore Italiano di Actarus, nemmeno lui a tutt'oggi riesce a capacitarsi del grande successo di Goldrake. Un successo che non è soltanto imputabile all'innovazione, ma è soprattutto merito dei grandi sentimenti che veicola e riesce a trasmettere la serie. Ci sono puntate che sfiorano livelli di poesia estrema, si parla di violenza si, ma anche di soldati costretti a combattere una guerra che spesso non sentono loro. Temi molto adulti e importanti per un "semplice" cartone animato. Oggi è facile dire che alcune cose sono scontate è vero, ma non 30 anni fa. Tutto in Goldrake è e rimarrà negli anni, dal doppiaggio meraviglioso, alla colonna sonora dirompente, ai disegni, in molte puntate veramente sublimi!

Rimane molto difficile spiegare cosa sia Goldrake per un 30enne ma ancora oggi l'amore per questa serie sembra non morire mai. Basta pensare che la mitica sigla rifatta nel 2004 da Alessio Caraturo ha venduto ben 25 mila copie! Il video tra l'altro è piuttosto suggestivo:




E non finisce certo qui visto che i progetti dedicati a Ufo robot sono sempre molti, basta pensare alla riedizione in DVD della serie, alla recente uscita del Manga di Gosaku Ota sino alla produzione di Fan Film. Molto interessante il progetto The Ufo, che parla del prequel della serie. Un'opera tutta italiana che sta riscuotendo molta aspettativa nei fans del cornutone spaziale ormai da parecchi anni. Vi segnalo il nuovo trailer:








La mitica sigla:




Lunga vita a Goldrake quindi, sperando che anche le nuove generazioni imparino ad amare queste serie spesso sottovalutata dai più.

3 commenti:

  1. ecco, mi sono di nuovo dimenticata di firmarmi, sono anya. comunque vorrei aggiungere che il mio primo costume di carnevale, a 6 anni, era da Heidi, proprio quella del cartone animato! è un esempio di come i cartoni giapponesi ci hanno cresciuti (bene aggiungerei) senza turbe mentali, come sostengono i minchioni di oggi che ci privano di One Piece e si accaniscono con Naruto....ma questo è un discorso lungo e odioso.
    anya

    RispondiElimina
  2. Hai ragione: LUNGA VITA A GOLDRAKE!!Buon fine settimana, Ale

    RispondiElimina
  3. Ciao, no non credo che lo metteranno mai in commercio, semmai lo troveremo da scaricare on line.
    Il trailer di cui parli tu lo trovi facilmente su youtube, più che altro speriamo che sia un progetto che possa vedere presto una conclusione, mi pare molto interessante e sarebbe un peccato abbandonarlo.

    RispondiElimina

Super Nintendo Mini

Nelle mie mani pacioccose Gia l'anno scorso Nintendo ci ha deliziato con l'uscita del primo Nes 8 Bit in versione mini....