martedì 27 marzo 2007

300

300





300 è il secondo film tratto da un'opera di Frank Miller e devo dire che rispetto a Sin City mi è piaciuto ancor di più.

La trama parla di un gruppo di 300 soldai Spartani capitanati da Re Leonida, uniti per fronteggiare i Persiani che vogliono conquistare la Grecia. Non tutti sanno che il tutto è preso da un fatto storico, vi segnalo questo link per maggiori informazioni: it.wikipedia.org/wiki/Leonida_I

Quindi 300 soldati soltanto contro migliaia di uomini, 300 soldati allenati sin dalla nascita alla guerra, con l'unico obiettivo di combattere per i propri ideali e per il loro fido Re.
Bellissima la compattezza di questi uomini, bellissimo veramente il messaggio di fondo anche se rimane un pò utopico nella società attuale... una società pronta a schiavizzarci sin dalla nascita.
Troppe volte si dimentica il valore della libertà, presi come siamo dai nostri doveri di ogni giorno,
troppe volte ci si dimentica della propria dignità.


Il film è molto epico e spettacolare, pieno di scene cruente ma mai gratuite o fini a sè stesse. La fotografia è particolare e fa un largo uso di Computer Grafica, veramente d'effetto l'impatto visivo, anche se ogni tanto il tutto risulta un pò troppo patinato, soprattutto alcune scene sembrano uscite un pò da una pubblicità patinata.
Non nascondo che proprio per questo alcune scene mi hanno strappato un sorriso... ogni tanto mi sembrava di vedere un gruppo di spogliarellisti di una qualche pubblicità televisiva.

I colori sono stupendi. quasi sempre a mezzi toni, pronti ogni qual volta a piegarsi al volere della scena, al volere del regista, che come un  grande pittore ha saputo usare la propria tavolozza per enfatizzare ogni qual volta lo desideri una scena nel  migliore modo possibile.
Il giovane regista Zack Snyder ha fatto sicuramente un ottimo lavoro riuscendo a cogliere bene lo spirito della Graphic Novel di Miller, tra l'altro  sta preparando un altro flm tratto da fumetto, parlo di un certo Watchmen e se il buongiorno si vede dal mattino direi che c'è da ben sperare per la riuscita dell suo prossimo lavoro.






Non posso non parlare degli attori del film, direi un ottima prova per tutti!
Chi rimane maggiormente impresso è per forza di cose Re Leonida, interpretato da un convincente Gerard Butler, massiccio e giustamente corrucciato come richiedeva la parte. Molto intensa anche la regina di Lena Headey, non conoscevo quest'attrice ma l'ho trovata veramente azzeccata per questa parte.

Concludendo approvo questo 300 a pieni voti, uno dei film più intensi degli ultimi tempi, astenersi perdi tempo con la puzza sotto al naso. ;)



Steve Ditko, il co-creatore di Spider-Man ci ha lasciato

"Non parlo mai di me stesso. Io sono il mio lavoro. Faccio del mio meglio, e se mi piace, spero che piaccia anche a qualcun altro.&q...