lunedì 8 luglio 2013

Milano Manga Festival



Finalmente Milano si fregia di un grande appuntamento per tutti gli amanti dei manga.

Il Milano Manga Festival percorre ben 200 anni sull'arte del fumetto giapponese. Evento unico e raro in Italia. Avete ancora tempo sino al 21 luglio per visitare questa eccezionale mostra che ha visto tra i partecipanti autori del calibro di Yoichi Takahashi, autore di Captain Tsubasa (meglio noto in Italia come Holly e Benji), e sino a ieri di Yoshiyuki Sadamoto, character designer di opere come Nadia - il mistero della pietra azzurra ed Evangelion.

Proprio nella giornata di ieri sono andato a visitare questa mostra, alla Rotonda di via Besana a Milano.
Sono rimasto piacevolmente colpito dallo spazio espositivo, molto vario e ben distribuito, con delle parti interattive molto carine, in particolare mi riferisco alla sezione su Captain Tsubasa. La retrospettiva sui maestri giapponesi, in particolare su Osamu Tezuka mi è piaciuta molto, con tanto di riproduzione del loro tavolo di lavoro. Certo le immagini a video, erano un po' brevi, ma molto interessanti. Gli autori esposti sono veramente tantissimi.
Ieri era l'ultimo dei "Sadamoto Days", indi ho potuto seguire l'intervista al maestro da parte del pubblico. Devo dire che mi ha colpito molto la sua estrema umiltà, timidezza e gentilezza, ha sempre articolato risposte molto lunghe, non si è risparmiato anche nella sessione di autografi, evento al quale non sono riuscito a far parte, bisognava prenotarsi prima e non era manco detto di riuscire a essere in lista; certo mi rimane il rammarico di non averci provato.
Segnalo inoltre la presenza del book shop di Yamato, molto interessante, infatti vi ho trovato un art book che cercavo da secoli, e soprattutto ci sono i prezzi scontati in occasione della mostra, il che direi che non guasta mai.

L'unica nota negativa dell'evento è stato il caldo soffocante, soprattutto nella parte iniziale dove la calca era maggiore, ma una cavolo di aria condizionata no? :)

A parte questo ringrazio l'amministrazione comunale di Milano per aver contribuito a dar vita a un'esposizione tanto bella quanto inedita nel nostro paese. Eventi tali finalmente tolgono dai propri polverosi ghetti opere di tutto rispetto sin troppo bistrattate nel nostro bel paese, sino a non molto tempo fa.

Vi lascio a un approfondimento molto esaustivo sul Milano Manga Festival:
QUI

Infine un po' di foto sparse:


















2 commenti:


  1. cavolo, dev'essere stata bellissima...
    io non ce la faccio purtroppo, ma se ti capita (...parlando di cALDO SOFFOCANTE) di passare per Firenze fino al 14 Luglio c'è quella di Hirohiko Araki *w*!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mh, dovevo organizzarmi prima, mi sa proprio che non je la faccio, anche se mi piacerebbe molto...

      Elimina

Ciao Alita

Quando sei arrivata nella mia vita, ormai nel lontano 2003, mai avrei immaginato che tu potessi entrarmi tanto nel cuore. Devi sapere, c...