martedì 12 gennaio 2010

Addio a Spider-man 4

Spider man



Molto tristemente in queste ore è uscita la notizia che la fortunata serie di film, Spider-man, diretta da Sam Raimi, non avrà seguito. Sia il regista che il protagonista hanno abbandonato il progetto.
Sony pretendeva il film pronto entro estate 2011, cosa impossibile visto che lo volevano pure in 3D, cosa che avrebbe allungato di almeno 6 mesi la produzione.
Quindi  il cast originario abbandona per sempre una delle trasposizioni meglio riuscite nella storia del cinema. L'idea attuale è di effettuare un riavvio della serie ripartendo da zero, con note più dark simili alla recente saga di Bataman diretta da Nolan.

Ora inutile dire che la notizia è un duro colpo per i fans dell'arrampicamuri, i film di Raimi, a parte il 3 capitolo, sono stati tutti veramente molto godibili e non riesco a immaginare la rotta che potrebbe prendere la serie con l'abbandono del cast originario.

Pare che il nuovo film vedrà luce nel 2012, mi domando che senso abbia, potevano dare più tempo al regista senza dover arrivare a rompere una collaborazione quasi decennale. Misteri del businnes.




5 commenti:

  1. Peccato, mi sarebbe piaciuto vedere Malkovic nei panni dell'Avoltoio.
    In ogni caso il reboot va di moda in questo periodo e i risultati non sono proprio male, come si può vedere nel caso di Batman o di Hulk, mentre i quarti capitoli spesso sono delle schifezze senza pari come si può vedere dall'ultimo Indiana Jones.
    Insomma dispiace anche a me, ma forse non tutto il male viene per nuocere.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ti dirò che il terzo non mi era piaciuto molto e soprattutto hanno distrutto uno dei miei vecchi miti fumettistici ossia Gwendolyne Stacy presentandola come una svampita e un'oca però avrei cmq visto lo stesso il number four.
    Brutta notizia,diciamolo!!
    Per quanto riguarda il prossimo film mi sa che stanno ricalcando quello che un pò ha fatto la marvel all'epoca con l'edizione Ultimate mi pare ossia quello di dare nuove e moderne origini per avvicinarsi ai giovani lettori di questi anni.
    Scelta che cmq  non condivido e che può generare confusione.:-)

    RispondiElimina
  3. I primi due sono stati molto belli, ma il 3 eè uno schifo totale. Io non ho mai letto i fumetti per cui magari il colpo non è così doloroso. Se però il rischio era di vedere un film peggiore persino del terzo, la cosa mi dispiace ancora meno
    Betta

    RispondiElimina
  4. Io mi sono fermato al primo, e sinceramente Raimi lo preferivo per "La casa".

    RispondiElimina
  5. Io a dirla tutta adoro la cinematografia di Sam Raimi a livello globale.:-)
    La casa 2, Darkman,L'armata delle tenebre,Drag me to hell,grandissimo.^___^

    RispondiElimina

Ciao Alita

Quando sei arrivata nella mia vita, ormai nel lontano 2003, mai avrei immaginato che tu potessi entrarmi tanto nel cuore. Devi sapere, c...