lunedì 19 febbraio 2007

ALI SPEZZATE

Ali spezzate


Mi sento come se avessi le ali spezzate, come se tutto intorno non fosse altro che un cumolo di
dolore...

Mi domando spesso perché proprio a me e non trovo risposta se non nelle mie ali spezzate.
Guardo il mondo da un'altra prospettiva, cerco di guardarmi dentro, non trovo risposta che non sia dolore...

Non riesco a riprendere il volo, tutto volge al termine in questa vita, fatta di ben poche gioie e tanti dolori...

Tanto difficoltoso trovare chi veramente carpisce
ciò che porto nel cuore, tanto difficoltoso trovare chi oltre alle parole ci mette l'amore...

Notti insonni a vagar per l'oscurità non portan altro che lacrime e dolore...

Arriverà mai un pò di pace?
Questo non posso saperlo ma è l'unica speranza che mi arde ancora nel cuore...

Tuttavia volo a stento per colpa delle mie ali spezzate.

11 commenti:

  1. Angelo ti voglio bene

    RispondiElimina
  2. E' difficile scrivere un commento ad un post come questo evitando di essere banali ... solo un saluto.Ale

    RispondiElimina
  3. Sai già, vero?

    :**

    Rumik

    RispondiElimina
  4. Nella vita ci sono tante cose che ci mettono alla prova. Prima fra tutte l'amore (che, perdonate il cinismo, per me rimane un sentimento elitario)... ma forse a parlare è la mia poca esperienza, quando dico che nasciamo tutti ferro, facile a spezzarsi, ed ogni dolore è un modo duro ed efficace per indicarci la via per diventare mercurio... qualcuno ha mai spezzato il mercurio, nonostante anch'esso sia metallo....

    Ti auguro, a modo mio, di diventar mercurio presto, e non temere più che nulla si spezzi...

    RispondiElimina
  5. brutto periodo per tutti è?
    Se pensi di avere un paio d'ali, anche se spezzate, è già qualcosa, domani potresti tornare a volare, io non ricordo più se le ho mai avute.

    RispondiElimina
  6. Le parole non esprimono a pieno quello che si prova.
    Sono sicura passerà questo periodo. Non ti scoraggiare mai.

    Sery

    RispondiElimina
  7. Mi permetto di lasciarti il testo di una canzone che amo moltissimo, che mi è venuta in mente quando ho letto le tue parole "Tanto difficoltoso trovare chi veramente carpisce ciò che porto nel cuore, tanto difficoltoso trovare chi oltre alle parole ci mette l'amore..."

    Alle volte, camminando
    con gli occhi chiusi al sole
    nella mente una canzone,
    penso... come mai
    dalla gioia che mi danno mille cose
    sono poi di nuovo nel dolore.

    E guardo poi,
    guardo al di là dei miei occhi
    per rivedere la luce...
    ma come un viandante,
    assetato per il lungo viaggio, mi fermo
    e poi le mie mani cercano nel vuoto
    una sorgente d’acqua che disseti.

    Ma ci sarà, ci sarà
    nel cammino dell’uomo verso l’immensità,
    chi potrà saziare
    la sua grande sete di felicità?

    Forse non saprò mai
    dire quello che ho dentro il cuore,
    ma c’è chi, come me,
    forse capirà questo canto muto,
    queste povere note senza musica...

    Ma ci sarà, ci sarà un altro giorno
    e cercherò, troverò la speranza.
    Al di là... al di là, al di là di me,
    al di là dei miei passi io vedrò,
    e correndo con il vento
    il canto scoprirò di mille suoni...

    E mi sveglierò un mattino
    in una nuova terra
    dove ogni cosa prende colore,
    dove l’armonia fa rivivere libere
    le note di una musica
    in un concerto di uomini.

    RispondiElimina
  8. Aryn, ti ho mandato la canzone come mi avevi chiesto, via email.
    Ho usato l'email che hai messo qui: spero ti arrivi.
    Ciao! :)
    Claudio

    RispondiElimina
  9. Scusa, non ero loggato. :(
    Sono io Claudio. :)

    RispondiElimina
  10. l'ho sentita, ti ringrazio, sei stato molto carino, sia per il commento che per l'mp3!:)

    Grazie anche a Serena ovviamente...

    Buona serata!

    RispondiElimina

Super Nintendo Mini

Nelle mie mani pacioccose Gia l'anno scorso Nintendo ci ha deliziato con l'uscita del primo Nes 8 Bit in versione mini....