martedì 30 marzo 2010

Gaiking the movie

Gaiking movie




La notizia è di quelle succose per gli amanti dei robot Giapponesi, dopo tanti anni che pensavo a una cosa simile finalmente è arrivata. Toei animation sta lavorando a un film con attori e Computer Graphics su Gaiking, robot anni '70 ad opera di Go Nagai, già autore di serie come Goldrake, Jeeg, Mazinga, tanto per citarne alcuni.
L'opera vedrà la luce entro il 2012, e pare che si voglia realizzare nel miglior modo possibile.

Vi lascio al godibilissimo teaser trailer:


5 commenti:

  1. A livello visivo sembra figo.E' la trama che spesso in questi film è uccel di bosco.:-)

    RispondiElimina
  2. utente anonimo3 aprile 2010 17:08

    Maròòò il livello di CGI è impressionante ... non vedo l'ora di vederlo!Davide

    RispondiElimina
  3. Vabbene tutto, poi bisogna vedere se avrà pure una trama che regge oltre agli effetti speciali.
    Ma la tipa che pilota il robottone, non interessa a nessuno??? Ci sta da dio li dentro.
    Comunque ho sempre trovato ridicolo un pilota alla guida di una simile tecnologia, poi guidarlo con manovelle e pedali è ancora più ridicolo, ma ricordo di robottoni guidati con il volante.
    Ovviamente simili gioielli tecnologici, essendo antropomorfi, devono avere una intelligenza artificiale evolutissima (tipo Asimo della Honda, ma mille volte più sofisticata), impensabile che ci sia un pilota a comandarne i movimenti e le reazioni (deve pilotare centinaia di articolazioni, calibrandone le direzioni, le velocità, l'intensità di forza e mille altri parametri, difficile pensare che lo faccia da seduto in una cabina).
    Potrebbero pilotarli in stile matrix, facendo un immersione mentale con collegamenti sinaptici, in quel caso credo sarebbe credibile e fattibile.
    Però ripeto, la protagonista alla guida è troppo stuzzicante, voglio vedere di più sul personaggio.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo8 giugno 2011 03:05

    Il robot è veramente fatto molto bene, tipo Transformers, speriamo la storia e gli attori giapponesi siano all'altezza, anche se devo dire che la scena quando apre gli occhi mi ha molto colpito, in perfetto stile anime!

    RispondiElimina