domenica 28 gennaio 2007

BLOOD DIAMOND

Blood Diamond


La denuncia sociale di un certo livello è sempre più rara, quindi non posso che essere felice di questo Blood Diamond. Un film che usa la trama quasi come pretesto per presentare a tutti noi una realtà da troppi sconosciuta.

Innanzitutto il cast di questo film è più che ottimo:

Leonardo DiCaprio nominato agli Oscar come miglior interprete maschile proprio per questo film, nella parte di Danny Archer, un mercenario dello Zimbawe alle prese con il contrabbando di diamanti. Djimon Hounsou anchegli nomitato agli Oscar per questa pellicola, interpreta un pescatore Africano a cui hanno strappato la famiglia, con la sfortuna o fortuna di aver trovato e nascosto un preziosissimo diamante rosa nel territorio dei ribelli. E infine la bellissima Jennifer Connely nei panni della coraggiosa reporter alle prese con l'inchiesta sui "diamanti Insanguinati".



Jennifer Connely




Che l'Africa sia un paese povero è cosa sotto l'occhio di tutti, ma non tutti sanno che molti dei dimanti che si trovano nei negozi vengono proprio da li! Una bella contraddizione non trovate?
Eppure l'Africa rimane uno dei paesi più poveri al mondo e lo scotto che paga per colpa delle pietre preziose che porta è altissimo.
L'uomo nella sua continua ricerca di ricchezza non fa altro che distruggere i paesi più poveri, mi domando se sia civiltà questa... se finirà mai tutto questo ma dubito fortemente.

Blood Diamond è un film molto d'impatto, ti scuote, ti commuove è ben girato e ben interpretato, soprattutto da Djimon Hounsou, già visto nel Gladiatore, ma trovo che al tutto manchi qualcosa.

Il ritmo soprattutto per quanto riguarda la prima parte è piuttosto lento, la trama in sè, se non fosse per la storia che cè dietro, presenta dei personaggi piuttosto stereotipati, e il finale seppur toccante rimane comunque piuttosto prevedibile e scontato.
D'altro canto il regista è quello dell'ultimo samurai, altro film con un finale tutt'altro che riuscito.

Mi è piaciuto molto Leonardo DiCaprio, ormai totalmente a suo agio nei panni del bello e dannato, ma non lo vedo meritevole di un Oscar, sinceramente lo darei a Hounsou che è veramente strepitoso in questo film. Altra cosa che non posso non menzionare è la fotografia, veramente stupenda... valorizza appieno gli stupendi scenari Africani, veramente un atmosfera unica al mondo.

In sostanza questo Blood Diamond è una pellicola che vi consiglio, anche se non è totalmente riuscita, riesce a catalizzare l'attenzione dello spettatore per quasi tutta la sua durata e non è poco visto che dura più di due ore; offre grandi spunti di riflessione e sensibilizza l'opinione pubblica su un tema che a molti fa comodo tener nascosto.









1 commento:

  1. Ciao! Hai ragione: non è totalmente riuscita, ma ha il grande pregio di fondere insieme Hollywood ed impegno sociale ... alchimia rara e, quando accade, spesso con risultati deludenti. Ma non in questo caso!Ciao, Ale.

    RispondiElimina

Super Nintendo Mini

Nelle mie mani pacioccose Gia l'anno scorso Nintendo ci ha deliziato con l'uscita del primo Nes 8 Bit in versione mini....